globe

Cosmesi

Quote-box-skincareAnalizzare i problemi della pelle con un Dino-Lite

L'Università slovena di Scienze Applicate (VIST) si trova nella capitale Lubiana. Uno degli studi che possono essere intrapresi qui è la cosmesi del trucco. Nei corsi il DermaScope Dino-Lite viene utilizzato con grande frequenza dall'insegnate Tina Pogacnik e dalla docente Katja Zmitek. "Con il DermaScope gli studenti possono vedere ingrandimenti della pelle. Questo è importante perché non è possibile essere un buon makeup artist senza una conoscenza sufficiente della pelle ", afferma Zmitek. "Naturalmente prestiamo attenzione ai diversi tipi di pelle come la pelle grassa o secca, ma dobbiamo anche prestare attenzione ai problemi connessi con la pelle, come le ghiandole sebacee occluse. Usiamo il DermaScope e mostriamo le immagini. Questo è tutto molto semplice in quanto il DermaScope è digitale e facile da usare. In alcuni casi, stampiamo una foto o la salviamo in modo che gli studenti possano riguardarla a casa. Sarebbe bello se avessimo più DermaScopes in modo che ogni studente possa imparare a lavorare con esso, ma per il momento dobbiamo accontentarci.

Prevenzione

Quote-box-skincare2Pogacnik e Zmitek non sono interessate solo alla bellezza della pelle. Agli studenti viene anche insegnato a riconoscere un orzaiolo, comedoni e altre irregolarità. Essi prestano anche attenzione a macchie sospette nella pelle, come lesioni melanocitiche e non-melanocitiche. Pogacnik: "Con le immagini del DermaScope di Dino-Lite, vogliamo insegnare ai nostri studenti quanto serve loro per sapere quando inviare qualcuno da un dermatologo. In questo senso abbiamo una funzione di prevenzione".

Sia Pogacnik che Žmitek sono molto soddisfatte del DermaScope. Žmitek: "Sì, il dispositivo è facile da gestire, robusto e fornisce nitide immagini digitali in cui il filtro polarizzatore certamente aiuta. È anche bello che il DermaScope sia dotato di illuminazione a LED. Se solo ogni studente avesse il proprio DermaScope. Forse questo accadrà un giorno".